Blog Bionutrimed - Nutrizionista a Catania

Novità, informazioni e aggiornamenti utili per aumentare la produttività della tua attività.

Come combattere la caduta dei capelli in autunno

combattere-la-caduta-dei-capelli-con-l-alimentazione

La caduta dei capelli durante i primi freddi autunnali non è una fase per cui allarmarsi o preoccuparsi eccessivamente. Oggi lo studio Bionutrimed - Nutrizionista a Catania vi spiegherà perché cadono più capelli in autunno e come rafforzarne la salute con l'alimentazione. 

Perchè cadono i capelli in autunno 

Ogni anno, finita l'estate, si incorre nel terribile periodo conosciuto come periodo delle castagne, ovvero l'inizio dell'autunno, fase in cui percepiamo la caduta di un numero sempre maggiore di capelli. 

Questo periodo è anche conosciuto dai medici come fase telegon. La vista di così tanti capelli tra le mani o nella spazzola non deve spaventare. Tale avvenimento, infatti, è dovuto a un normale ciclo fisiologico del nostro organismo. 

La stagione calda, con il sole e i suoi raggi ultravioletti, ha in parte danneggiato il nostro cuoio capelluto inducendo alcuni bulbi a passare alla fase telegon, ovvero la fase di caduta. Inoltre, non è da sottovalutare il modo in cui il nostro corpo cambia anche in base alle stagioni. 

La primavera, infatti, porta alla produzione di un numero maggiore di capelli per proteggere la pelle dai raggi solari. Viceversa, con l'autunno il processo si inverte, sia perché il nostro corpo inizia a sbarazzarsi dei capelli in eccesso, sia in base all'azione dei raggi solari prima accennata. 

Come detto prima però, questa è solo una fase passeggera in quanto rientra nel normale ciclo di crescita del capello, ma grazie ad alcuni accorgimenti nella nostra alimentazione possiamo combattere e diminuire la caduta dei capelli.

Alimentazione e caduta dei capelli 

Dal punto di vista chimico il capello è composto da acqua, proteine (come la cheratina), lipidi, minerali e pigmenti. Questo tipo di struttura ci mostra sin da subito come anche il capello abbia bisogno di un'adeguata alimentazione per crescere forte e sano.

Partendo dai macronutrienti:

  • fondamentale è un adeguato apporto proteico quotidiano, sia da fonti animali che vegetali, quindi carne, pesce, uova, legumi ecc.
  • preferire i grassi polinsaturi omega 3 come l'olio extravergine d'oliva, il pesce, la frutta secca ecc. Una carenza di questi grassi potrebbe indebolire il cuoio capelluto.
  • ridurre il consumo di zuccheri semplici e favorire l'introduzione di carboidrati complessi. Un eccessivo consumo di zuccheri semplici, infatti, aumenta la produzione di insulina che, a sua volta, porta all'aumento del cortisolo provocando squilibri ormonali.

Fondamentali per la salute dei capelli sono anche i micronutrienti:

  • la vitamina A è fondamentale per la crescita, protegge i capelli da agenti esterni e favorisce la sintesi della cheratina. Si trova negli spinaci, nel prezzemolo, nelle carote, nella zucca, nelle albicocche ecc.
  • le vitamine del gruppo B, fondamentali per la sintesi della cheratina e per il nutrimento dei follicoli, si trovano nei cereali integrali, nelle uova, nel lievito di birra, nel germe di grano, nei legumi ecc.
  • la vitamina C, importante per il sistema immunitario, si trova nelle verdure a foglie verdi, negli agrumi, nei kiwi, nei pomodori ecc.
  • la vitamina E, dal potere antiossidante, si trova nella frutta a guscio, negli oli, nel germe di grano, nelle uova.
  • il selenio, difende le cellule e ne aiuta il rinnovamento, si trova nel pesce, nel fegato, nelle noci, nei cereali integrali ecc.
  • lo zinco, stimola il rinnovamento cellulare e fa parte della struttura del capello, si trova nel formaggio, nei legumi, nelle noci ecc.
  • il ferro, componente dell'emoglobina che, come sappiamo, trasporta l'ossigeno nel sangue, può favorire la caduta dei capelli se non introdotto in quantita adeguate. Si trova nelle carni rosse, nel tuorlo d'uovo, nei legumi, negli spinaci, e il suo assorbimento è aumentato dalla vitamina C.
  • il rame, che aiuta il nostro organismo ad usare il ferro per la sintesi dell'emoglobina, è inoltre importante per i processi di cheratizzazione. Si trova in molti cibi, tra cui molluschi, latte e derivati, cioccolato ecc.


Un'alimentazione equilibrata ma anche varia, in modo da comprendere tutti i nutrienti di cui il nostro organismo ha bisogno, è il modo migliore per prendersi cura del nostro corpo.​

Contatta anche tu lo studio Bionutrimed - Nutrizionista a Catania e ritrova il corretto stile alimentare per una vita sana ed equilibrata.

1
Feste e Natale: come evitare le abbuffate e vivere...
Back to school, il ritorno sui libri e alimentazio...

Le nostre ultime recensioni su Google